Energia, tariffa bioraria, per Alessandro Ortis Presidente dell’Autorità sarà un sistema equo

Dal 1 luglio 2010 tariffa bioraria obbligatoria

Dal 1° luglio 2010 sarà introdotta la tariffa bioraria per i consumi di energia elettrica. Attualmente molti gestori già propongono tariffe biorarie e la novità del 1° luglio consiste nel fatto che l'Autorità per l'energia elettrica e il gas ha stabilito che:

I nuovi prezzi biorari si applicheranno progressivamente e in modo automatico a tutti coloro che hanno un contratto di fornitura di energia elettrica alle condizioni stabilite dall'Autorità, cioè a chi non ha ancora deciso di cambiare il proprio fornitore di elettricità.

In pratica la giornata viene divisa in fasce orarie: dalle 00 alle 08,00; dalle 08,00 alle 19,00; dalle 19,00 alle 24,00. L'energia costerà di più quando usata nei giorni feriali nella fascia dalle 8,00 alle 19,00. Mentre costerà meno nelle restanti fasce orarie e nei giorni festivi.

A proposito della introduzione obbligatoria della tariffa bioraria ha detto Alessandro Ortis, Presidente dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas che servirà:

A garantire un sistema più equo per i consumatori – ciascun cliente pagherà l’energia elettrica consumata a un prezzo il più possibile aderente al costo necessario per produrla – e a promuovere un sistema più efficiente, in quanto si offre a ciascun consumatore una possibilità di risparmio che si riflette in un beneficio per tutto il sistema nazionale. Per facilitare i clienti a spostare i consumi nelle fasce meno costose, abbiamo proposto di estendere la tolleranza fino a 4 kW per due ore a
tutti i clienti domestici con un contratto non superiore a 3 kW. Inoltre, in un paio d’anni si prevede che per i clienti domestici i vincoli di potenza siano agganciati all’orario di utilizzo e saranno meno rigidi dopo le 21. Questo è un vantaggio possibile grazie al contatore elettronico: l’Italia è il primo Paese al mondo per diffusione di questa tecnologia.

Via | Autorità energia

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: