Approvato il disegno di legge per l'istituzione della giornata nazionale degli alberi

E' stato approvato questa mattina a Palazzo Chigi un disegno di legge, proposto dal Ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo, finalizzato allo sviluppo e all'incremento degli spazi verdi urbani, unitamente a un processo di sensibilizzazione sul tema della tutela ambientale e della diffusione della "cultura degli alberi" tra le nuove generazioni.

Fulcro della proposta, che ha colto consensi fra i deputati, è il recupero e il rilancio della "giornata nazionale degli alberi" da celebrarsi ogni 21 novembre. Secondo le intenzioni della proponente, ogni anno avrà un tema specifico, considerato di rilevante valore etico, culturale e sociale, tale da imprimere nuovo interesse e consapevolezza sulla tutela degli habitat e della biodiversità. Sempre secondo il Ministro, infatti, tale iniziativa è funzionale al raggiungimento degli obiettivi fissati dal Protocollo di Kyoto non potendo la questione climatica prescindere dall'interesse e dall'impegno trasversale profuso dalla popolazione a tutti i livelli.

Un singolo albero è in grado di fornire abbastanza ossigeno per 10 persone e di assorbire, a seconda delle dimensioni, da 7 a 12 kg di emissioni di CO2 all'anno. Inoltre, riduce l'inquinamento acustico e può far risparmiare sino al 10% del consumo energetico.

Inoltre, il disegno di legge, se effettivamente adottato comporterebbe la modifica della legge 113/1992 (detta "legge Rutelli") dando effettività all’obbligo imposto ai Comuni di piantare un albero per ogni neonato residente. Il provvedimento verrà trasmesso alla Conferenza Stato-Regioni per il parere di competenza.

Via | ministero ambiente
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: