Super trota iridea OGM

Super trota iridea OGM

L'Università di Rhode Islands, dopo dieci anni di studio ha presentato una super trota iridea OGM, destinata, secondo gli obiettivi a stravolgere il mercato dell'acquacoltura. A capo del progetto di ricerca Terry Bradley, che è ricorso alla miostatina, una proteina che rallenta la crescita muscolare, ottenendo, ha riferito,"risultati sorprendenti" negli ultimi due anni, con la trota che ha sviluppato il 15-20 % in più di massa muscolare rispetto agli standard di questa specie senza che le sia stato somministrato del cibo in più.

La modifica genetica, dalla prima generazione di trote, si è spostata già alla seconda generazione e le super trote si sono riprodotte normalmente.

Ha detto Terry Bradley:

Abbiamo ottenuto risultati piuttosto sorprendenti tanto che stiamo studiando analoghe modifiche per salmone, passera e tonno. I risultati promettono implicazioni significative per l'acquacoltura e forniranno informazioni completamente nuove sui meccanismi di crescita dei pesci. I risultati permettono anche un confronto tra i meccanismi di crescita del muscolo nei mammiferi rispetto al pesce e potrebbero far luce su alcune malattie muscolari negli esseri umani.

Per ora la super trota iridea resta per fortuna oggetto di studio, in quanto sono da accertare i meccanismi di influenza delle modifiche genetiche sull'intero organismo.

Via | ScienceDaily

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: