Anche i pesci provano delle emozioni?

pesci soffrono

Tutti sanno che cani e gatti soffrono e provano delle emozioni, ed è per difendere gli animali da maltrattamenti e da sofferenze che la maggioranza degli italiani ha votato a favore di politiche di tutela degli animali. Ma non tutti sanno che anche i pesci provano delle emozioni, così come rivela il libro Fish Feel Pain?, della biologa marina Victoria Braithwaite, che solleva questioni etiche relative al comportamento umano nei confronti dei pesci.

Sebbene l'autrice stessa sia una consumatrice di pesce, nel libro la Braithwaite sostiene che anche i pesci possono provare dolore e soffrire e racconta come sono stati condotti gli esperimenti per scoprire se i pesci provano emozioni e per indagare se hanno gli stessi recettori del dolore dei mammiferi e degli uccelli.

Per farlo, la biologa ha però sottoposto i pesci a diversi test, equiparabili a delle torture: ad alcuni pesci è stata somministrata una sostanza di controllo, ad altri un veleno per api. I pesci a cui è stato somministrato il veleno hanno reagito in modi diversi ed alcuni hanno evidenziato segni di irritazione fino alla fine dell'effetto del veleno. D'altra parte, i pesci, considerati spesso solo cibo ed incapaci di apprendere, hanno anche dimostrato di avere una loro intelligenza: uno studio spagnolo ha evidenziato come i pesci rossi memorizzino le vie di fuga.

Se un libro non è forse abbastanza per decretare come e quanto i pesci soffrano, è molto probabile che, come gli altri animali, anche i pesci sentano il dolore e che l'espressione essere muto come un pesce sia stata adottata da chi dei pesci doveva nutrirsene, senza curarsi dell'invasività o della crudeltà dei metodi di pesca, né dell'eventuale sofferenza dei pesci.

via | Treehugger

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: