Usa, meglio un coniglio che una gallina?

Coniglietti

Secondo Mark Pasternak del Devil's Gulch ranch è meglio consumare conigli che polli. La questione verte sulla sostenibilità dell'allevamento di questi animali. Secondo Pasternak allevare conigli ha un impronta ecologica nettamente inferiore rispetto a altri animali e una resa migliore. Rispetto a una mucca, in proporzione, usano meno cibo e acqua, producendo più carne.

Il problema è convincere gli americani a mangiare carne di coniglio, perché questi animaletti non sono considerati cibo, come una gallina o un mucca, ma animali da compagnia, più o meno come un gatto. Qualche mese fa, Beppe Bigazzi, cultore dell'enogastronomia durante la trasmissione La Prova del cuoco, consigliò come cucinare un gatto secondo la migliore tradizione toscana. Certo, si riferiva a tempi passati, alla fame e alla guerra e alla mancanza di cibo.

Morale della favola Bigazzi fu sospeso dalla trasmissione perché secondo i Verdi aveva istigato a maltrattare animali da affezione. Un americano avrebbe avuto da ridire se al posto del gatto ci fosse stato il suo coniglietto.

Coniglietti
Coniglietti Coniglietti Coniglietti Coniglietti Coniglietti Coniglietti Coniglietti Coniglietti Coniglietti Coniglietti Coniglietti Coniglietti

Via | Good
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: