Festa del papà, eco bignè per zeppole di San Giuseppe

Zeppole di san giuseppe vegan

La festa del papà si avvicina e dunque perché non approfittarne per preparare i dolci della tradizione, le mitiche zeppole di San Giuseppe, in chiave rispettosa dell'ambiente? Non usare ingredienti di origine animale per preparare un dolce può essere un primo passo verso la consapevolezza nel non sfruttare inutilmente le risorse del pianeta e nel confezionare qualcosa di buono e gustoso con un occhio anche alla salute. Infatti, le preparazioni vegan spesso sono utilizzate anche da chi soffre di intolleranze al lattosio, o alle uova o da chi deve tenere sotto controllo glicemia o colesterolo.

La ricetta dei bignè senza uova e senza grassi animali, arriva direttamente da quella miniera di informazioni culinarie che è vegan blog e da uno dei cuochi vegan più bravi in circolazione che è Sauro Martella direttore e fondatore di Promiseland il quale testa, prova e riprova i suoi manicaretti fino a un risultato finale perfetto.

Infine, per i meno volenterosi esistono, già da un po' di anni in commercio, anche nella grande distribuzione prodotti con marchio vegan che accertano l'esclusione di prodotti di origine animale. Tra questi anche bignè e preparati per creme dolci.

Dopo il salto gli ingredienti e la procedura per preparare sia i bignè sia la crema pasticciera vegan con cui farcire le zeppole che poi andranno decorate con un cucchiaino di confettura di amarene da coltivazione biologica.

zeppole san giuseppe vegan

Ricetta bignè vegan
Ingredienti


125 ml. di acqua (circa un ottavo di litro)
40 gr. di burro vegetale bio
50 gr. di farina bianca bio
30 gr. di amido di frumento (penso vada bene anche l’amido di mais o la fecola di patate)
latte di soia
1 pizzico di sale
1 pizzico di Curcuma (per colorare il bignè)
Lievito vanigliato per dolci

Preparazione:

In un pentolino fate bollire acqua, margarina e un pizzico di sale.
Quindi aggiungete farina e amido continuando a mescolare finché la pasta ottenuta non si staccherà dai bordi e si formerà una leggera patina bianca sul fondo.
Quindi aggiungete la curcuma, il lievito e un po’ di latte di soia alla volta finché il composto non diventerà della consistenza ideale per essere distribuito con una sacca da cucina (Sac à poche) sulla teglia.
A questo punto con una Sac à poche (anche realizzata tagliando un angolino di un sacchetto per congelare) o con una siringa da pasticciere, realizzate dei piccoli bignè su una teglia ricoperta da un foglio di carta da forno e infornate il tutto a circa 200 gradi per una mezz’oretta.

Ricetta crema pasticciera vegan
Ingredienti:

600 ml di latte di soia alla vaniglia
45 gr di farina biologica
30 gr margarina
2 cucchiai di malto di riso
1/2 cucchiaino di curcuma
3 cucchiai di panna di soia
1 cucchiaino di zucchero vanigliato
buccia di limone biologico

Preparazione:

Prendete 600 ml di latte di soia aromatizzato alla vaniglia ( o fatelo voi lasciandoci una stecca di vaniglia dentro mentre preparate la crema ), e mettetelo in un pentolino sul fuoco molto basso. Aggiungete 30 grammi di margarina, 2 cucchiai di malto di riso e 1 pezzetto di buccia di limone. Quando il latte diventa ben caldo, aggiungete poco a poco 45 grammi di farina mescolando con la frusta. Continuare a mescolare per 3 minuti. Per ultimo unite 1 cucchiaino di zucchero vanigliato, 3 cucchiai di panna vegetale e 1/2 cucchiaino di curcuma. Togliete la buccia del limone e lasciate raffreddare prima di utilizzarla per guarnire i vostri dolci.

Via | Veganblog, ricetta crema pasticciera; ricetta bigné
Foto | VeganBlog

  • shares
  • +1
  • Mail