Contrordine di Bossi:"Zaia resta come uomo ombra al ministero dell'Agricoltura"

Bossi vuole Zaia come ministro ombra dell'agricoltura

Il nome del successore di Luca Zaia, al Ministero dell'Agricoltura non c'è. Lo ha detto Bossi in persona, secondo quanto riferisce Affari Italiani, qualche giorno fa, spiegando che sarà sempre e comunque Zaia l'unico referente all'agricoltura di colui o colei che lo sostituirà. Salta perciò il nome di Roberto Cota e sicuramente per i leghisti non se ne fa nulla neanche con la candidatura di Giancarlo Galan che della Lega non è.

Sul tavolo le questioni delle quote latte e OGM per cui i leghisti sono ancora in trincea e che evidentemente non possono mollare nel bel mezzo di una campagna elettorale, con il rischio proprio di perdere credibilità nei punti cruciali dell'economia del Nord-Est.

Rumors accreditano Giampaolo Dozzo già sottosegretario al Ministero per l'Agricoltura o Manuela Dal Lago, geologa e ex-presidente dell'Autostrada Brescia-Verona-Vicenza-Padova S.p.A. In ogni caso, l'ultima parola resterà a Zaia.

Foto | LucaZaia

  • shares
  • +1
  • Mail