L'ora della Terra, un flop in Italia

Italia, l'Ora della Terra

Poche le amministrazioni che ieri hanno deciso di partecipare all'Ora della Terra, la manifestazione voluta dal WWF per sensibilizzare l'opinione pubblica al risparmio energetico.

In Italia solo 140 città hanno risposto all'appello, anche se tra queste c'erano i monumenti più conosciuti come la Mole Antonelliana, la Fontana di Trevi (nella foto Fulco Pratesi e Ricky Tognazzi) o il Castello Sforzesco. Ha commentato Marco Piombi presidente WWF Genova:

E' stata inviata una richiesta a tutti i Comuni italiani, ma devo dire che sono pochi quelli che hanno aderito. Si parla tanto di risparmio energetico ed energie rinnovabili, e ci troviamo poi con un'adesione abbastanza scarsa.

Altro problema sollevato dall' Ora della Terra è l'inquinamento luminoso che nelle metropoli è una delle forme di inquinamento meno considerate. Spiega Piombi che a causa della troppa luce in ore notturne molte specie rischiano di sparire tra cui i chirotteri. Infine, Piombi aggiunge:

In questo senso occorre senza dubbio la sensibilizzazione il singolo, ma non basta: tutti i regolamenti edilizi comunali dovrebbero prevedere il requisito dell'efficienza energetica per le nuove costruzioni.

Italia, l'Ora della Terra
Italia, l'Ora della Terra Italia, l'Ora della Terra

Via | Città della Spezia
Foto | WWF

  • shares
  • +1
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: