Peta alla conquista del dominio Sex.com

peta sex.com

La Peta non fa segreto del suo uso strumentale del sesso: usa donne nude, fa spogliare famose rockstar, ammicca all'uso di ortaggi e verdure per amori veg, il tutto per sensibilizzare contro i maltrattamenti sugli animali. E Peta ha ora uno spazio virtuale in più per farlo: l'imprenditore vegetariano Mike Mann ha accettato di donare alla Peta il dominio sex.com.

Se la procedura dovesse essere approvata dall'autorità che vigila sulla cessione del dominio, Peta avrà la possibilità di mostrare a tutti i vistatori del sito le sue campagne promozionali, potrà esporre a milioni di sguardi le sue meraviglie nude contro le pellicce, potrà informare sui benefici di un'alimentazione priva di carne, potrà sensibilizzare milioni di utenti e salvare la vita a molti animali.

Navigare su un sito a contenuto erotico non è mai stato così importante, almeno per chi ha cuore le sorti degli animali.

via | blog.peta

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: