Nucleare, in Francia il tribunale di Le Havre vieta a Greenpeace di fermare il treno con scorie nucleri di Areva

Greenpeace bloccata dal tribunale di le havre

Agli attivisti francesi di Greenpeace il tribunale di Le Havre ha vietato di manifestare sui binari della linea di Pierrelatte per impedire ai convogli speciali di trasportare il carburante nucleare Mox verso la Russia. La campagna è: La Russia non è una pattumiera e vuole impedire che le scorie nucleari provenienti dalle centrali nucleari francesi finiscano stoccate in Russia in non meglio precisare località della Siberia e senza che sia garantito il necessario controllo.

Il divieto, è entrato in vigore ieri e durerà fino al 13 aprile e è esteso sia agli attivisti di Greenpeace sia ai sostenitori che potranno manifestare tenendo una distanza dai convogli di 150 metri e di 300 metri dal cargo Kapitan Kuroptev ancorato al porto di Le Havre che trasporterà in Russia quelle che la stessa Areva ha definito "scorie".

Spiega Greenpace:

Areva e EDF trasportano in Russia il 95% dell'uranio esausto e queste scorie sono semplicemente lasciate in Siberia all'aria aperta.



Le secret du "recyclage" d'EDF et Areva
Caricato da gpfrance. -

Via | France 2, Greenpeace France
Foto | Greenpeace fr © Alain Combemorel

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: