Solar Impulse: l'aereo 100% solare è quasi una realtà

solar

Solar Impulse, l'aereo svizzero interamente a propulsione elettrica che sfrutta solo il sole come fonte di energia, ha compiuto ieri mattina il suo primo volo. Il decollo è avvenuto alle 10:30 circa dalla pista di Payerne ed il volo, in totale, è durato 87 minuti ad una quota massima di 1.200 metri. Da progetto avvenieristico, quindi, Solar Impulse diventa piano piano realtà.

Ecoblog segue da tempo questo progetto e, per tanto, non può che festeggiare il primo volo. L'aereo, un quadrielica con "l' apertura alare di un Airbus A340 e il peso di una utilitaria", come lo descrivono i suoi progettisti, è una vera e propria sfida.

Non solo per la propulsione solare, realizzata grazie ai pannelli fotovoltaici che ricoprono le ali, ma anche per le complesse soluzioni ingegneristiche adottate. Per quanto riguarda i pannelli, in realtà si tratta di 11.628 celle fotovoltaiche in silicio monocristallino che alimentano i quattro motori da 10 cavalli l'uno circa e ricaricano le batterie al litio, per i futuri voli in notturna.

L'aereo, infatti, è molto grande e, allo stesso tempo molto leggero. La manovrabilità, quindi, ne risente e di conseguenza tra il progetto e la realtà ancora di acqua sotto i ponti ne dovrà passare. Ma stare a 1.200 metri per un'ora e mezza senza consumare una sola goccia di carburante è decisamente un risultato incoraggiante.

Il traffico aereo, infatti, è da tempo sotto accusa per le sue emissioni inquinanti e per la gran quantità di CO2 emessa per ogni viaggio tanto che, recentemente, il Governo inglese ha persino intrapreso la sua personale crociata contro la "business class". Forse più scena che sostanza, ma rende l'idea del problema.

Via | Solar Impulse

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: