I biberon senza bisfenolo A

Avent

L'EFSA entro la fine di maggio si dovrà esprimere in merito al bisfenolo A o BPA. La sostanza presente nei contenitori di plastica destinati agli alimenti anche per neonati è stata già bandita in cinque Stati americani poiché secondo recenti ricerche scientifiche avrebbe un effetto inibitore sulla fertilità e sarebbe causa di numerose patologie nello sviluppo nei feti.

Scrive Roberto La Pira nel suo blog:

Il bisfenolo A è il principale componente del materiale plastico conosciuto con il nome di policarbonato. E' classificato come interferente endocrino e si trova anche come ingrediente nelle resine epossifenoliche, impiegate nel rivestimento interno delle scatolette per alimenti e bibite, dei coperchi in metallo degli omogeneizzati di barattoli e bottiglie di vetro, nei serbatoi domestici dell’acqua potabile e nei tini per il vino. Considerato soprattutto una sostanza estrogenica, ma con possibili effetti sulla tiroide, alcuni studi di laboratorio ed alcuni recenti studi epidemiologici associano un’elevata esposizione al BPA con rischi di abortività e un alterato sviluppo fetale con ricadute a lungo termine sulla salute.

I biberon senza bisfenolo A
Avent Chicco MAM Mebby Nuk

Via | News Inferno, Roberto La Pira
Foto | Roberto La Pira

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: