United colors of Enel: Benetton compra un pezzo di Enel Green Power?

Benetton entra in Enel Green Power?

Il gruppo imprenditoriale che fa capo alla famiglia Benetton sarebbe interessato ad acquistare una quota di Enel Green Power, società controllata dalla big italiana semipubblica dell'energia elettrica, tramite la holding Sintonia. La notizia è stata diffusa poco fa dall'agenzia Reuters, che riporta anche una possibile quota del 10%.

Sintonia è la società finanziaria di Benetton dedicata agli investimenti nelle infrastrutture tramite le partecipazioni in Atlantia-Autostrade per l’Italia, Investimenti Infrastrutture (Gemina-Aeroporti di Roma) e SAGAT. Ora, però, Benetton potrebbe fare il grande salto anche nel ricco settore delle rinnovabili.

Enel Green Power, d'altronde, fa gola a molti perchè la forza industriale di Enel è in un certo senso una garanzia in un settore nel quale, mancando ancora le linee guida nazionali, le incertezze sono parecchie. Per non parlare, poi, della recente entrata di Enel GP nel progetto Desertec che è una delle sfide verdi più grandi per l'economia dei prossimi vent'anni.

Tuttavia, come precisa la stessa Benetton all'agenzia Reuters, tra Enel e Benetton siamo ancora al corteggiamento:

Potremmo essere interessati all'energia. Siamo in una fase molto primordiale, la stiamo guardando, ipotizzando, ma è prematuro parlare di un interesse, siamo nella fase in cui stiamo cercando di capire. Non ci sono stati ancora incontri ufficiali

In un futuro non troppo lontano, quindi, potrebbe arrivare una bella campagna fotografica con le pale eoliche a strisce colorate. Per ora, invece, l'unica cosa che accomuna Benetton ai temi dell'ambiente è la guerra legale tra l'azienda e i Mapuche in Patagonia.

Via | Reuters Italia
Foto | Benetton

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: