Aviaria, vertice di emergenza a Roma. Prime notizie

aviaria a roma
E’ entrata nel vivo la riunione di emergenza sull’influenza aviaria al ministero della Salute.
Secondo le ultime notizie le zone dove sono stati trovati i cigni morti a causa del virus H5N1 sono Puglia, Calabria e Sicilia.
Gli ospedali delle zone sono stati allertati con le stesse misure che erano state predisposte per la Sars.

Confermato il ritrovo di 5 (o sei) galline trovate morte nelle campagne di Gela, mentre i cigni infettati pare che siano in tutto 20 e 5 quelli morti.
Le autorità continuano a dire fino allo sfinimento che gli allevamenti sono sicuri.
Bloccata per le prossime tre settimane la movimentazione degli animali a rischio.
Vietata la caccia agli uccelli selvatici nelle zone limitrofe alle zone colpite dal virus.
Le misure precauzionali saranno le stesse di quelle adottate dalla Commissione europea per la Grecia.

Il ministro Storace domani sarà in Sicilia. Lo ha detto il presidente della regione Totò Cuffaro che si vanta di essere in costante contatto con il ministro della Salute. I due prenderanno parte alle riunioni operative per fronteggiare l’emergenza dell’influenza aviaria.
Non so voi, ma questa accoppiata non mi rassicura più di tanto…

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: