Chi teme il Rapporto Rifiuti 2009? Domani, la presentazione

Finalmente, dopo una lunga attesa, il 28 e il 29 aprile a Roma saranno presentati il Rapporto sulla Qualità dell'Ambiente Urbano 2009 e il Rapporto Rifiuti 2009 dell'Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale). Entrambi i documenti, di cadenza annuale, costituiscono strumenti validi di informazione per le amministrazioni pubbliche e per i cittadini, potendo fungere da volano per la definizione di misure ambientali adeguate.

I primi dati a nostra disposizione, in attesa dell'incontro di domani, parrebbero confermare per la prima volta dal 1996 una battuta d'arresto nella crescita della produzione di rifiuti urbani in Italia. Positivo, in particolare, dovrebbe essere il trend registrato in Campania che sarebbe passata da una produzione netta degli stessi pari a 2,6 milioni di tonnellate a 2 milioni nel giro di due anni, con un incremento del tasso di riciclo pari a + 11%, veicolato dalle province di Avellino e Salerno in cui si contano alcuni dei comuni più "ricicloni" del meridione. Tuttavia, com'è noto, sono almeno tre le Regioni in cui è ancora presente un'emergenza spazzatura (Lazio, Sicilia e Calabria, specie nel crotonese) in cui ritardi e mala gestione continuano ad accavallarsi ogni giorno di più.

I Dossier, in particolare quello sui rifiuti, come già anticipato, in ritardo di alcuni mesi, avrebbero dovuto essere presentati nel mese di dicembre 2009. Invece, innumerevoli sono state le reiterazioni decise dallo stesso Ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo e, pare, non imputabili a pecche dell'Ispra che, conferma, aveva già redatto i documenti, pronti da diversi mesi... Soprattutto, ha fatto discutere la cancellazione dell'incontro in merito previsto nell mese di marzo scorso, a pochi giorni dalle consultazioni elettorali, quasi a voler tentare di rinviare a tempi migliori la scoperta di verità forse scomode... Domani ne sapremo certamente di più. Del resto, però, è innegabile che la questione "rifiuti" costituisca da sempre un tema estremamente delicato, in cui gli errori e la mala gestione della pubblica amministrazione vengono facilmente evidenziati...

Via | Ispra
Foto| Flickr

  • shares
  • Mail