Il trend positivo delle biomasse in Italia

BiomassaInteressante passo in avanti quello che nel 2009, stando al report realizzato dall'Energy & strategy group della school of management del Politecnico di Milano, avrebbe compiuto l'energia prodotta dalle biomasse nel nostro Paese.

Sembrerebbe infatti che questo business abbia registrato nell'anno appena passato una crescita del giro d'affari di circa il 20% per un fatturato di 3,5 miliardi di euro raggiungendo una copertura pari al 3,5% del fabbisogno energetico. Con questi numeri l'Italia è ora al terzo posto in Europa, con un record però per quel che riguarda caminetti e delle stufe a pellet, dove il nostro Paese occupa ora la prima posizione grazie alla soglia di un milione di unità installate raggiunta nel 2009. Il trend è positivo è ben distribuito su tutti i comparti, eccetto nella produzione di energia termica e nei biocarburanti.

Il settore con il giro d'affari più elevato rimane comunque quello del recupero energetico dei rifiuti solidi urbani attraverso la termovalorizzazione e questo la dice tutta sulla veridicità dello studio e sulle politiche intraprese negli ultimi vent'anni nel nostro Paese. Lo studio tuttavia sottolinea come attualmente "appena" il 14% dei rifiuti sia stato avviato al recupero energetico con il 53% ancora smaltito nelle discariche.

Via | Polimi.it
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: