Petrolio: le trivelle portano lavoro? Non in Basilicata...

Petrolio: le trivelle portano lavoro? Non in Basilicata...

Tramite il Comitato No Oil Lucania apprendiamo che i sindaci di Corleto Perticara e Guardia Perticara, entrambi in provincia di Potenza, sono abbastanza irati nei confronti della multinazionale francese del petrolio Total che, a loro dire, nel dare avvio alla perforazione del pozzo di Gorgoglione 2 (giacimento di Tempa Rossa) non avrebbero minimamente preso in considerazione né la manodopera né le imprese locali.

I due sindaci, probabilmente, si aspettavano che le trivelle portassero almeno un po' di lavoro. Ma si sbagliavano e, per tanto, hanno deciso di non presentarsi oggi alla cerimonia di inaugurazione della nuova sonda di perforazione di Total giustificando così la loro scelta:


L’assenza serve a rimarcare che nonostante i due comuni siano interessati dallo sviluppo del progetto Tempa Rossa non risulta che siano stati coinvolti, in questa fase, dal punto di vista occupazionale. I comuni, pertanto, chiedono a forte voce che siano attuati gli impegni previsti dalle convenzioni stipulate tra gli enti e la società che prevedono la valorizzazione delle risorse locali (manodopera, imprenditori, professionisti, etc.) ai fini occupazionali oltre all’impegno a fornire il piano delle professionalità occorrenti per lo sviluppo del progetto Tempa Rossa in modo da consentire, per tempo, la programmazione e l’avvio di eventuali corsi di formazione. Tali impegni dovranno essere resi espliciti formalmente ed in tempi brevi con atti integrativi alle convenzioni, con un cronoprogramma delle attività future e garantendo la massima trasparenza e la legalità nelle selezioni e nelle scelte

Senza mezzi termini il commento del Comitato No Oil Lucania sulla questione:

Oggettivamente non crediamo che la Total si farà molti problemi per l’assenza dei due sindaci…per un piatto di pasta e lenticchie [...] quel territorio è stato praticamente svenduto e con l’avvio del centro olii sarà definitivamente perso…queste non sono proteste, ma urla da pescivendolo (con tutto il rispetto per i pescivendoli ed i pesci, naturalmente)…i lucani hanno la memoria corta!!!

Via | Comitato No Oil Lucania
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: