Ogm: seminata la Amflora, si prepara la Fortuna

Il Ministero dell\'Agricoltura lancia il sondaggio sulla patata OgmBasf rende noto che è avvenuta, nella Repubblica Ceca, la prima semina della patata ogm Amflora e che il primo raccolto avverrà nel prossimo autunno.

Non ostante le forti polemiche, quindi, Basf forte dell'ok ricevuto dalla Ue va avanti e raddoppia: sdoganata la Amflora, infatti, si prepara l'arrivo sul mercato dell'altra patata ogm, la Fortuna.

Mentre la prima serve principalmente per l'industria della colla e della carta, ed entra nella catena alimentare umana solo indirettamente tramite gli scarti di lavorazione con i quali si fa mangime per animali, la seconda nasce proprio per scopi alimentari.

A differenza della Amflora, che ha un gene in meno, la Fortuna ne ha uno in più derivante dalla patata selvatica che protegge il tubero dalla peronospora. Questo, dicono alla Basf, permetterà una coltivazione più "pulita" grazie all'utilizzo di una minore quantità di agrofarmaci.

C'è poco da scommettere, però, sull'accoglienza che avrà la nuova patata ogm da parte di ambientalisti e sostenitori dell'agricoltura tradizionale e biologica.

Via | Con i piedi per terra
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: