Giancarlo Galan: "Nessuno torca un pelo all'orso Dino"

Scritto da: -

Giancarlo Galan: nessuno torca un pelo all'orso Dino Giancarlo Galan, neo ministro all’agricoltura, dal feeling con le doppiette, prende le difese dell’orso Dino. Ma chi è Dino? Ne parlavamo qualche post fa: è un orso che fa il suo mestiere di orso e vaga libero per le colline dell’Altopiano di Asiago. Ha fatto fuori in poche settimane 12 animali, tra cui le due asine sbranate alcuni di giorni fa. Arriva dalla Slovenia, è stato catturato lo scorso anno, battezzato M5 e fornito di radiocollare è stato poi nuovamente liberato. E’ stato però ribattezzato Dino in onore di Buzzati nativo del bellunese, zona delle scorribande alimentari dell’orso.

Gli allevatori e i contadini della zona sono in allarme. Ma il Ministro Galan ha dichiarato:

Nessuno torca un pelo all’orso Dino.

Galan perciò propone una sua strategia per allontanare l’orso Dino senza ricorrere a doppiette a altri sistemi cruenti:

L’orso non si deve toccare, né si tratta di spostarlo altrove, perché il problema si riproporrebbe allo stesso modo. L’idea è rendere meno facile l’accesso al cibo, ad esempio con la realizzazione di recinti elettrificati all’interno dei quali mettere al riparo gli animali degli allevamenti. Se io fossi un allevatore dell’Altopiano o delle altre zone nelle quali l’orso si sta spostando, avrei chiuso il mio asino all’interno di un recinto. D’altra parte non facciamo lo stesso con le galline o con altri animali da cortile, che teniamo al riparo da volpi, faine e donnole? Sono convinto che con la natura bisogna convivere e questo non può valere solo con quella parte della natura che ci piace. Sono sincero: il fatto che sulle nostre montagne ci sia un orso libero di vivere mi piace. Sono felice, è una bella notizia.

Prima di sperticarvi in applausi e complimenti, vi ricordo che Galan, berlusconiano d’acciaio, è stato manager a Publitalia, regno del marketing per Mediaset.

Via | Giornale di Vicenza
Foto | Regione Veneto

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 13 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Giancarlo Galan: &quote;Nessuno torca un pelo all'orso Dino&quote;

    Posted by: vac

    La solita storia: Cani randagi, volpi, cinghiali, Daini…. Ed ora anche orsi scorazzano liberi nei terreni dei contadini, mangiano a scrocco uccidono il bestiame costringendo contadini ed allevatori ad investimenti improponibili … Me lo pagate voi il recinto al campo? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Giancarlo Galan: &quote;Nessuno torca un pelo all'orso Dino&quote;

    Posted by: vac

    Esistono riserve di caccia, parchi ed altro, recintate queste oasi e mettete gli animali li dentro. Ora vorrei dire a quel *** di un ministro: Donnole e volpi e cani randagi vengono a mangiare nel mio pollaio… Io posso venire a mangiare dal tuo frigorifero? Perché non posso lasciare libero il mio pollame nel mio campo? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Giancarlo Galan: &quote;Nessuno torca un pelo all'orso Dino&quote;

    Posted by: cubitan

    "Prima di sperticarvi in applausi e complimenti, vi ricordo che Galan, berlusconiano d’acciaio, è stato manager a Publitalia, regno del marketing per Mediaset. " quindi se uno fa parte dell'impero del male ed una volta dice qualcosa di giusto, ciò non gli deve essere riconosciuto perchè è un avversario? le ultime due righe dell'articolo sono veramente fuori luogo ed indice di un certo tipo di mentalità veramente pericolosa Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Giancarlo Galan: &quote;Nessuno torca un pelo all'orso Dino&quote;

    Posted by: vhemt

    Concordo con Cubitan Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Giancarlo Galan: &quote;Nessuno torca un pelo all'orso Dino&quote;

    Posted by: tomponzi

    "Prima di sperticarvi in applausi e complimenti, vi ricordo che Galan, berlusconiano d’acciaio, è stato manager a Publitalia, regno del marketing per Mediaset." A parte che non vevo nessuna intenzione di sperticarmi in applausi (che vuol dire poi?) in quanto ritengo quanto dichiarato assurdo, ma cosa centra dove ha lavorato una persona? Se tu per esempio, avessi lavorato alla Mc Donald's non potresti più amare la natura? Mamma mia che in basso che cadono a volte alcuni articoli di questo sito. Per fortuna solo alcuni. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Giancarlo Galan: &quote;Nessuno torca un pelo all'orso Dino&quote;

    Posted by:

    Prima di sperticarvi in applausi e complimenti, vi ricordo che Galan, berlusconiano d’acciaio, è stato manager a Publitalia, regno del marketing per Mediaset. ma se pure vauro fa i complimenti in una vignetta a fini,condiserando che quest' ultimo e di destra mentre il primo è un comunista <a href='http://www.vauro.net/vauro100909_2.jpg' rel='nofollow'>http://www.vauro.net/vauro100909_2.jpg</a> Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Giancarlo Galan: &quote;Nessuno torca un pelo all&#039;orso Dino&quote;

    Posted by:

    Io l'applauso glielo farò sulle cose serie. Il suo passato di manager in publitalia non aiuta,diamogli fiducia e vediamo che combina. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Giancarlo Galan: &quote;Nessuno torca un pelo all&#039;orso Dino&quote;

    Posted by: 3350

    sono d'accordo con vac, e se un giorno invece di un asino sbranato ci fosse una persona? il buon Galan sta solo facendo il finto animalista, che si occupi di cose serie tipo la caccia Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Giancarlo Galan: &quote;Nessuno torca un pelo all&#039;orso Dino&quote;

    Posted by:

    Pasterebbe trovare una serie di fondi ( nemmeno così tanti) da utilizzare come quelli per le calamità naturali. Non si può pretendere di imporre un comportamento a degli animali selvaggi. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Giancarlo Galan: &quote;Nessuno torca un pelo all&#039;orso Dino&quote;

    Posted by: Paolo Marani

    La motivazione di Galan è molto semplice, ha un cugino che vende recinzioni per polli …. Scritto il Date —