Stige: afa e temperature sopra i 35° fino a mercoledì

Si chiama Stige l’anticiclone africano che in questo fine settimana ha portato su tutta l’Italia la terza grande ondata di caldo dell’estate 2013

Ieri, nelle principali città italiane, la temperatura percepita (vedi infografica Centimetri realtiva alla giornata di ieri) ha superato i 35 gradi: 39° a Roma, 38° a Napoli, 38° a Torino, 39° a Bologna e 36° a Milano. Temperature che abbracciano i livelli di allerta giallo, arancione e rosso del Ministero della Salute.

L’aria caldissima che arriva dall’entroterra marocchino non cesserà di abbracciare la Penisola sino a mercoledì. Secondo Antonio Sanò, direttore del portale Il Meteo, le zone più calde, con temperature che raggiungeranno i 40°, saranno l’Emilia, il Lazio, la Toscana, il materano, la Puglia, il casertano e l’entroterra della Sardegna. A Roma il termometro dovrebbe raggiungere i 40° sia lunedì che martedì pomeriggio.

A normalizzare la situazione climatica dovrebbero arrivare i forti temporali che ai affacceranno sulle Alpi Occidentali giovedì 8 agosto quando una violenta linea temporalesca farà scendere le temperature di 10 gradi su tutta la Pianura Padana: i venti occidentali diventeranno più temperati e in Sardegna soffierà il maestrale. I giorni successivi e nel prossimo week end il caldo si attenuerà anche al centro-sud, mentre a Ferragosto è previsto un clima estivo ma senza eccessi climatici. 

Via | AGI

Infografica | Centimetri

Foto © Getty Images

  • shares
  • +1
  • Mail