Da ICEA il primo standard per prodotti da materiali riciclati

materiali riciclari, arriva lo standard di Icea Il riciclo è una risorsa e serve non solo contrarre l'uso di risorse naturali, ma anche risparmiare energia e a diminuire i rifiuti da smaltire. Dunque, Icea, organismo di certificazione etica e ambientale ha rilasciato i primi standard per la certificazione dei prodotti realizzati con materiali da riciclo. Effettivamente un passo necessario considerato che sul mercato si trovano sempre più spesso prodotti derivati appunto non più da materie prime ma da materiali di riciclo. E non è detto che siano sempre rispettosi dell'ambiente.

Lo standard coinvolge una serie di prodotti che vanno dal tessile, agli imballaggi, ai materiali per bioedilizia, arredamento ecc. e il procedimento è comunque applicabile anche a diverse altre categorie. Spiegano all'ICEA:

Lo schema di certificazione analizza i flussi di materia ed energia al fine di determinare il contributo di ciascun prodotto per materie prime vergini risparmiate, riduzione dei consumi energetici e riduzione dei rifiuti. La valutazione si estende all’intero ciclo di vita del prodotto e si basa sulla metodologia Life Cycle Assessment (LCA), attraverso la quale I flussi di materia e di energia identificati lungo l’arco dell’intero ciclo di vita del prodotto vengono ordinati, classificati ed aggregati in diverse categorie di impatto ambientale, tecnicamente detti indicatori aggregati di impatto.

Via | Teatro Naturale
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: