Altri nove grifoni nel Parco Nazionale del Pollino

In questi giorni, nella Valle del Raganello, splendido canyon all'interno del Parco Nazionale del Pollino, 9 nuovi esemplari di Grifone (Gyps fulvus) sono stati reintrodotti tra ragazzi delle scuole di primo e secondo grado festanti e fiduciosi. Il progetto, costituisce solo uno dei momenti di una più complessa azione di reintroduzione che ha visto riportare per la prima volta dopo decine e decine d'anni di assenza questa splendida specie alata entro i confini del Parco nel marzo del 2009 con 6 meravigliosi individui provenienti dalla Spagna e che, successivamente, porterà alla costituzione di una colonia stabile di animali grazie al contributo dei fondi FAS erogati dalla Regione Calabria.

L'iniziativa, secondo un disegno già ampiamente collaudato, parte della scuole elementari e medie allo scopo di insegnare ai ragazzi l'utilità biologica dei Grifoni, uccelli carognari e per ciò stesso efficienti "spazzini" della Natura, in passato scioccamente temuti e decimati dall'uomo per via di stupide superstizioni e per una presunta (e naturalmente errata) "competizione". Oltre 300 ragazzi, tra i 6 e i 13 anni, hanno potuto partecipare attivamente alle attività ludiche e di formazione intervenendo in prima persona in particolare per la scelta del "nome" degli animali reintrodotti con lo scopo di coinvolgere le future generazioni nei progetti di conservazione e tutela delle specie del Parco. Un pò intimiditi, almeno sulle prime, "Lady Gaga", Bruschetta, Merlino, Schizzo e Oscar (fra gli altri) distinti da precise fascette hanno ben presto preso confidenza con il nuovo territorio e hanno "ringraziato" i bambini a modo loro, con un loro eccitante volo che ha commosso più di qualcuno...

E' opportuno ricordare, poi, in questa sede, che il Parco Nazionale del Pollino è uno dei più fantasiosi scrigni della biodiversità, generosamente a cavallo tra le Regioni Basilicata e Calabria, e in cui anche la rarissima Aquila Reale ama nidificare e il Pino Loricato, specie arborea rara e quasi sconosciuta, ha scelto, in Italia, proprio questo magnifico posto - e nessun altro - per mettere radici...

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail