Cala bianca di Camerota spiaggia più bella d'Italia, controlli per i ciottoli portati via

E' stata appena eletta spiaggia più bella d'Italia Cala bianca di Camerota che è già stata presa d'assalto dai turisti. Disposti i controlli dalla Capitaneria di porto affinché l'ambiente marino resti preservato

L'assalto dei turisti inizia dalle prime ore del mattino quando le imbarcazioni da diporto si avvicinano alla rena bianca, immacolata. D'altronde Cala bianca a Camerota nel Cilento è stata appena eletta spiaggia più bella d'Italia, superando nei voti degli internauti spiagge come Scala dei Turchi o Cala delle Caldane a Isola del Giglio.

Scrive il Giornale del Cilento:

Le voci si rincorrono nel borgo marino di Camerota. Tra i pescatori c'è fierezza e orgoglio per il riconoscimento attribuito a quella 'cala' ma tutti chiedono rispetto delle regole, rivolgendosi ai proprietari dei natanti che raggiungono la spiaggia: yacht, piccole imbarcazioni e anche gommoni.

Cala Bianca che si innesta nell' area marina protetta degli Infreschi e della Massetasi si raggiunge via mare oppure a piedi dopo una passeggiata che attraversa il Monte Luna e dunque in queste giornate di ferragosto l'assalto dei turisti è stato massiccio tanto che alcuni hanno anche iniziato a raccogliere i candidi ciottoli come souvenir, il che però fa il capitano di vascello Maurizio Trogu, comandante del Compartimento Marittimo di Salerno:
Per il codice penale si tratta di furto ai danni dello Stato. Portare via i ciottoli è una cattiva abitudine che ha già deturpato altre aree, come la spiaggia Rosa in Sardegna. Un problema gravissimo che va stroncato sul nascere: la gente non si rende conto che la spiaggia rischia di perdere la propria caratteristica.

Il Comune di Camerota ha reso noto che è in atto un piano di sorveglianza molto rigido con l'ausilio di elicotteri e vigili urbani che eleveranno multe salatissime a chi sarà colto in fallo.

Via | La Città di Salerno
Foto | Comune di Camerota

  • shares
  • +1
  • Mail