Appello da Roma: "Aiutatemi a catturare il boa nascosto in giardino"

Boa nascosto in un giardino di roma appello per catturarlo

Trovarsi in casa un boa senza riuscire nè a stanarlo né a catturarlo. E' da almeno un mese che va avanti la caccia al boa che ha scelto come domicilio casa Tosti a Roma. Eleonora, la proprietaria ha trovato nel giardino tracce della sua muta. Eleonora ha contattato divesi enti e associazioni, dal Cites alla Forestale alla fantomatica associazione Ravenna Animal rescue. Lei però è disperata e chiede aiuto a chiunque sappia come sistemare una trappola per catturarlo senza né ferirlo né ucciderlo. Il punto è che tutti sanno dare consigli ma nessuno si prende la briga di seguire, diciamo così, il caso concretamente.

Al momento in giardino c'è farina per tracciare i suo passaggi e qualche trappola a base di colla, che però non è la soluzione migliore e anche sconsigliata dall'Ordine dei medici veterinari di Roma:

Il pericolo e il divieto dell’uso della colla ai fini della cattura in quanto causa certa di danni irreparabili nell’animale catturato, vuoi che sia il serpente ricercato, vuoi che sia un altro animale sinantropo.

La Signora Tosti perciò chiede aiuto:

Aspetto di capire dove sta il serpente, poi vorrei cercare qualcuno che trovi il sistema di prenderlo senza ucciderlo. Perché la colla è letale, credo.

Voi avete idee o esperienze in merito, potete aiutare la Signora Eleonora? Conoscete chi è in grado di catturarlo?

Via | Il Messaggero
Foto | Flickr

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO