Nuovo codice della strada: scatta l'obbligo di soccorso per animali feriti

Nuovo codece della strada, introdotto l'obbligo di soccorso per gli animali feriti Il Senato ha approvato (145 voti favorevoli, Pdl e Lega, 122 gli astenuti Pd, Idv, Udc, Svp e nessun voto contrario) il secondo comma dell'art. 32 del Ddl per le nuove regole sulla sicurezza stradale che modifica il Decreto legislativo 285/92 e che introduce l'obbligo di soccorso a un animale ferito, sia esso di affezione o selvatico. Infatti, secondo la nuova norma sarà reato punito con ammenda chi non presta soccorso a un animale ferito e non importa se si è responsabili o si è coinvolti.

Le novità però non finiscono qui. Spiega Enpa:

Il primo comma dell’articolo 32, infatti. oltre a consentire l’uso di dispositivi quali sirene e lampeggianti “ai conducenti delle autoambulanze, dei mezzi di soccorso anche per il recupero degli animali o di vigilanza zoofila, nell’espletamento dei servizi urgenti di istituto” colma un annoso e grave vuoto legislativo relativamente allo stato di necessità. Grazie alla riforma, chi dovesse trasportare animali in gravi condizioni di salute – la misura si applica anche ai privati – e si trovasse a violare le norme del Codice della Strada potrà invocare a sua discolpa lo stato di necessità, a patto di poterlo dimostrare.

Via | Enpa
Foto | Flickr

Vota l'articolo:
3.99 su 5.00 basato su 198 voti.  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO