Fotovoltaico: entra in vigore il Conto Energia 2011-2013

Fotovoltaico: entra in vigore il Conto Energia 2011-2013

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale entra in vigore il nuovo Conto Energia per la remunerazione dell'energia prodotta dai pannelli fotovoltaici. Come già noto da tempo c'è una diminuzione della tariffa pagata dal Gse e numerose altre novità.

Adesso l’Autorità per l’Energia, entro 60 giorni, dovrà stabilire le modalità tecniche per l’erogazione delle nuove tariffe che verranno "caricate" sulla famosa componente A3 della bolletta elettrica.

La cosa buona della nuova norma è la semplificazione: scompare la vecchia definizione di pannelli solari "integrati, parzialmente integrati e non integrati" in favore di quella, assai più intuitiva, pannelli "sugli edifici". La distinzione principale, quindi, è tra i fotovoltaico a terra e sui tetti.

Resta, ma cambia, una sola forma di "integrazione" rientrante nella definizione di "impianto fotovoltaico integrato con caratteristiche innovative”. Così lo definisce il nuovo Conto energia:

è l'impianto fotovoltaico che utilizza moduli e componenti speciali, sviluppati specificatamente per sostituire elementi architettonici

Una definizione onestamente non molto precisa, dovuta probabilmente al fatto che la legge tenta di andare dietro alle nuove tecnologie sviluppate dall'industria nel periodo del precedente Conto Energia, durante il quale tutti cercavano tutte le vie possibili per far passare per integrato l'impianto. L'interpretazione corretta, a questo punto, di impianto integrato dovrebbe corrispondere ad un impianto in cui si sostituisce la copertura del tetto. Un esempio per tutti: le tegole fotovoltaiche.

Il documento integrale è consultabile sul sito della Gazzetta Ufficiale.

Via | Gazzetta Ufficiale
Foto | Flickr

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 155 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO