New York, da Sotheby's all'asta rari ortaggi biologici

Scritto da: -

melanzane della varietà Turkish Orange Sono ortaggi da veri intenditori, parliamo di pomodori neri, della zucca Lady Godiva o delle melanzane Turkish Orange (nella foto a sinistra). Insomma vere specialità per gourmet, coltivate biologicamente. Tutte le varietà presentate saranno messe all’asta da Sotheby’s a Manhattant il prossimo 23 settembre a mille dollari per ogni cassetta mista.

Il progetto che ha il nome di Art of Farming va ben oltre la curiosità gastronomica. Innanzitutto, l’asta cade nella settimana Eat Drink local che promuove la cultura locavora; poi gli ortaggi sono ottenuti dai i rari semi di Landreth Seeds e sono stati coltivati in 30 aziende agricole dello Stato di NY, New Jersey e Connecticut; il ricavato della vendita, che prevede che siano battuti all’asta silenziosa anche singoli ortaggi, con un biglietto di ingresso in sala di 250 dollari, sostengono le associazioni GrontNYC e Sylvia Center che provvede sia a sostenere gli immigrati e a fornire loro le basi per diventare contadini e assicurargli così un futuro dignitoso, sia a insegnare ai bambini a mangiare in maniera corretta; infine, a 4 chef è affidato il menù della serata di gala che seguirà l’asta, altri 1000 dollari per partecipare, che prevede l’uso appunto delle delicatessen.

Gli ortaggi, che attualmente sono varietà rarissime, in realtà potrebbero essere coltivati maggiormente se vi fosse richiesta di mercato anche se molte varietà non assicurano quegli standard di produttività a cui l’agricoltura contemporanea è abituata. Eppure chi li ha assaggiati assicura che per sapore e pregi nutrizionali sono assolutamente superiori agli ortaggi che attualmente adoperiamo.

Via | WSJ
Foto | Fare to remember

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 12 voti.  
 
  • nickname Commento numero 1 su New York, da Sotheby's all'asta rari ortaggi biologici

    Posted by:

    – IL P. I. L. – Il PIL propriamente nominato e proclamato dagli addetti ai lavori: - prodotto interno lordo - un valido esempio dell'efficienza su come si misura il reddito procapite della ricchezza di un paese in termini numerici, economici e sociali. La sua spiegazione inoltre pare tanto ovvia che l'umiliazione per non averla trovata è sopraffatta dall'orgoglio di essere ormai partecipe è quasi a congratularsi con la sua profondità per la sua acutezza. Tale è la forza dal vero che, come il bene, per la mola e la forma e sostanza, l'ufficio che appare sempre più lontano dal popolo, ma la sua posizione e inaccessibile inalienabile di quello più tremendo capace di generare timore quando più si avvicina. Non dirò comunque che esso suggerisce sentimenti di felicità. Io traggo spavento, e un inquietudine sottile. Mentre i nostri operai arrancano con la vita quotidiana spaventati dalla globalizzazione, disoccupazione e via via un crescente di oneri e imposte tasse, tributi, ogni giorno, siamo sottoposti a controlli da parte di autorità ormai sull'orlo del dissesto finanziario ( vedi debito pubblico italiano ) in crescendo fermento. Sulla giostra della felicità non rimane che la salita, tornante, piena di buche, generando diversi sentieri ove il nottambulo di Arcore si guarda bene onde offrire molto poco di se stesso. Pare che lui piace apparire bene nelle pubbliche relazioni. Non so se li abbia, ma certo lo crede fermamente. Se il PIL di cui ho parlato cautamente e il passaggio non fosse stato il migliore di tutti i paesi, e non spiegherebbe perché a inseguirlo ci sono un elitè di persone nominate ( mai elette ) che premono per le forme naturali pur di vederlo: chiaro, costante, progredito, dovendo parlare di un sistema non trovo il fondamento e naturale di questo? Così il premier, non soltanto sa vedere il futuro ma lo applica anche. Ma nel modo in cui lo legge attraverso le parodie, i volti, le sintassi, doti appunto che come vedremo gli devono tornare utile. Tale è la forza dal vero che, come il bene, e diffusivo in sé. Ma anche ora che è più vecchio e più saggio di allora non ha definitamente compreso come egli potesse avere tanta fiducia all'inizio sulla prola di alcuni economisti-banchieri, stipendiati remunerati, con tanto di bonus. Ecco, dire: del premier di cose forse insensate quasi a raccogliere sin dall'inizio le impressioni narcisiste che ne ebbi. Non ho promesso un disegno compiuto, bensì un quadro in cui i fatti si ergono sulle falde del monte promesse ( mai mantenute promiscuo ) Tutto e sviato dal proprio cammino. Siamo resi grazie a Dio aquisisco dal nostro onnipresente la voglia di apprendere il senso della volontà che conserva anche quando il sentiero e montuoso. Ferma, ferma Nello1: stai forse dicendo e raccontando che il PIL e il debito dello stato italiano e passato in pochi anni nelle mani di alcuni economisti controllati e stipendiati da alcune lobby, molto vicine al potere? Forse non è in questo modo controllare la popolazione rimandandola nell'oblio del silenzio, e dunque l'apparenza fisica tale da attirare l'attenzione dell'osservazione del più distratto? Ti accorgi col tempo che quella che pareva sicurezza ( moneta del popolo ) era invece solo carità, ma all'inizio poco sapevo di questa servitù che credevo piuttosto una passione concupiscibile, ritenendo l'animo razionale non se ne dovesse nutrire dividendolo solo dal vero o dal falso. Si effettivamente il debito è in mano ai geni della finanza, che controllano tutto di tè, informazione,cibo, passioni, gioia, vita. La loro energia è inesauribile quando colgono un accesso di avidità. Ma di tanto in tanto, quasi il loro spirito vitale partecipa al banchetto ( sono sempre onnipresenti anche nelle sedute dei sindacati ) regreda momenti futurescienza. Per farsi capire promuovono o chinano un pò la testa senza contrarre un solo muscolo del viso. In quelle occasioni appaiono nei loro occhi espressioni di compiacimento sospettando di essere sotto l'anatema di qualche sostanza che da visioni. Se la palese temperanza che regolava la vita non avesse indotto a questo pensiero,non nascondo tuttavia che, nel corso del viaggio ( moneta privata ). Si sono fermati alcune volte a registrare il futuribile fantomatico " DEBITO PUBBLICO ITALIANO ". Quando in alcune occasione gli è stato chiesto di presentare il conto alle future generazioni: dal canto loro c'è stato un semplice da pagare in tempi brevi, rientrare dalle maestranze ecc. ecc. Il mandrake del momento la governance ha nella sua statura supera quella di un uomo normale è magro che sembra alto ha gli occhi acuti penetranti, sguardo affilato, conferisce al suo volto l'espressione di uno che vigila, salvo nei momenti di perplessità. L'uomo del momento in passato al servizio della banda d'affari americana ( Goldman ) oggi presidente dell'omonima banca italiana. E cosa dice: immitare il paese estero,deve seguire una linea pratica, guardare altre economie dei paesi confinanti come la Germania; Seguire un modello di sviluppo che segua quello tedesco, per poter ridurre il debito e per favorire la crescita del paese e per favorire la crescita. Vera e propria omonomia e mai questa…? Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Ecoblog.it fa parte del Canale Blogo News ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.