Auto elettriche al Salone di Parigi

Auto Elettriche

Sembra essere stata digerita completamente l'abbuffata di auto ibride che avevano invaso i saloni dell'auto un paio di anni fa. E' questo uno degli aspetti che il Salone di Parigi ha messo in evidenza. Raccontato per filo e per segno su Autoblog dal punto di vista dell'automobilista, cerchiamo di capire com'è andata allargando il campo di discussione.

Quello che ci interessa è il concetto di mobilità sostenibile, dove per sostenibile intendiamo sia il punto di vista strettamente ambientale, sia quello "umano" inteso come traffico e come percorribilità delle nostre strade. Renault, che ci ha invitato a Parigi a provare l'ultima evoluzione della Fluence ZE, esprime un concetto che potremo definire come la "decostruzione" dell'automobile come la viviamo oggi. Odile Kirchner, direttrice del "Programme Nouvelles Offres de Mobilitè". Non più l'automobile come oggetto, ma piuttosto come servizio, come offerta di mobilità tramite abbonamento. Qualcosa di molto simile all'autobus o alla metropolitana, che trova la propria realtà nel car sharing arricchito dalle nuove tecnologie. Non è lontano il momento in cui si potrà usare uno smartphone per prenotare e geolocalizzare l'auto di cui si ha bisogno. Gli utenti potranno scegliere il mezzo più utile in quel determinato momento, in quel determinato luogo.

C'è spazio per una mobilità simile? In Francia il 18% delle famiglie non ha una automobile, a Parigi si arriva al 48%. Non si tratta di un vero e proprio rifiuto dell'auto. Da un lato l'impossibilità di un mantenimento economico in una grande area urbana, dall'altra l'utilizzo di un mezzo pubblico efficiente. Alcuni punti vincenti dei sistemi car sharing: economicità, la comodità di non dover fare manutenzione o trovare un parcheggio, per gli enti locali riduce il traffico. Quello che possiamo notare come Ecoblog, è che i lati positivi esistono nel momento in cui il servizio funziona bene. Dal punto di vista dell'utente, intoppi seriali che possano inficiare ad esempio sull'orario di prenotazione dell'auto, o addirittura sulla sua disponibilità, sono disastrosi. Abbiamo posto una domanda precisa ad Odile Kirchner: tutta questa razionalità "uccide" il concetto di auto come passione? Il trasporto condiviso funziona bene nell'Europa del Nord, meno nei paesi latini. Davvero dobbiamo abbandonare il concetto di auto come l'abbiamo vissuto fin'ora? La risposta della Kirchner ribalta la nostra tesi. Non è vero che è solo razionalità. L'utente può scegliere il tipo di auto che vuole, quindi è possibile scegliere l'auto di cui si è appassionati: perchè no? E comunque sappiamo che la mobilità condivisa è un discorso complementare, non toccherà di certo il 100% degli utenti.

Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche


Torniamo allora alle auto del Salone, e parliamo rapidamente allora proprio dall'ibrido. Passata la sbornia iniziale, questa tecnologia si è mostrata per quello che è, con tutti i pregi ed i difetti. E' conveniente solo in determinati tipi di veicoli, può essere d'aiuto nel ridurre lo smog in città ma non è la soluzione definitiva. Che sia il tramonto o meno dell'ibrido non lo sappiamo, di certo non è più la star. Allo stesso tempo un velo di malinconia aleggia sul mondo del gas, gpl o metano. Un vero peccato, almeno secondo noi, perchè tra tutte è un tipo di tecnologia che già esiste e che tocchiamo con mano tutti i giorni.

Un po' per il solito discorso del marketing che corre rapido, un po' per lavarsi la coscienza e un po' forse per convinzione, molte case hanno puntato dritto sull'elettrico, senza scorciatoie. Abbiamo visto molte proposte e la sensazione è quella che si stia passando da progetti "concept" a modelli più concreti. Via le forme dal design futuribile: il pubblico cerca sostanza in modelli che già conosce. Siamo a Parigi e la parte del leone la fanno le marche francesi. Ecco allora i quattro veicoli Renault: Twizzy, Fluence, Kangoo e Zoe. Il gruppo PSA risponde con Peugeto iOn e Citroen CZero, derivate dal progetto Mitsubishi Miev. Poi Nissan Leaf e Townpod, Bollorè Bluecar, Venturi Fetish, America ed Eclectic, Valeo ha invece una propria proposta su base Citroen Picasso.

Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche

Ognuno ha la propria soluzione per batterie ad hoc, smontabili, così come il tipo di ricarica. Ci dicono che i sistemi giapponesi usano la corrente continua mentre quello di Renault utilizza la corrente alternata. Quello che riteniamo importante è che si possa fare il "pieno" di corrente da casa. Ci sono adattatori per l'utilizzo della rete domestica direttamente dalla normale presa elettrica ma tutti hanno il proprio box da far installare da personale specializzato. In estrema sintesi questi box forniscono la corrente ottimale per quel specifico tipo di batteria e forniscono ogni genere di informazioni sul suo stato.

A proposito di batterie, PSA le vende insieme all'auto, Renault no: le noleggia. Il costo del noleggio è di 75 euro al mese, e comprende anche l'eventuale manutenzione. Pro e contro di questo sistema: da una parte si continua a pagare, dall'altra si ha la certezza di un pacco batterie sempre efficiente. Le batterie a noleggio hanno un ulteriore lato positivo: la possibilità di un cambio rapido. Vediamo come.

Renault sta sperimentando le auto elettriche in collaborazione con Better Place, in particolar modo in Israele dove vengono testate. Ebbene, un progetto collaterale è delle "QuickDrop Station": le nuove stazioni di servizio dove in tre minuti ed in maniera automatica, vengono cambiate le batterie con un altro pacco di batterie cariche. Un modo interessante di superare il concetto di "colonnina" dell'elettricità.

Quanto tempo serve per caricare le batterie? Quasi tutti i produttori annunciano tempi che si aggirano sulle otto ore. In realtà i tempi dovrebbero essere minori in quanto difficilmente si arriva a scaricare completamente la batteria, un po' come nella vita comune si cerca di non arrivare a serbatoio vuoto. Accanto a questi tempi, c'è quasi sempre la possibilità di una carica di "emergenza" da circa mezz'ora. Sistema da non utilizzare tutti i giorni pena abbassare la vita della batteria stessa.

Come si comporta un'auto elettrica su strada, è stato oggetto di un post su Autoblog. Come dicevo all'inizio qui volevamo fare un discorso un po' più allargato. Non ho esaurito tutti gli argomenti sulle auto elettriche, usciremo a breve con un post conclusivo. Se ci fossero domande particolari alle quali posso rispondere, lo farò volentieri nel prossimo articolo.

Auto Elettriche

Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche
Auto Elettriche

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: