Compost Val Dittaino, provocazione Italia dei Valori: "I rifiuti li raccogliamo noi gratis"

Compost Val Dittaino, provocazione Italia dei Valori: \"I rifiuti li raccogliamo noi gratis\"

Domenico Scilipoti, deputato siciliano di Idv, prende al balzo la polemica sulla mega discarica-impianto di compostaggio (a seconda che si ascolti chi la critica o chi l'ha progettata) che l'imprenditore Giuseppe Catanzaro avrebbe voluto costruire nella Valle del Dittaino, in provincia di Enna. E lo fa aggiungendo una provocazione: dateci modo di farlo, e i rifiuti li raccogliamo noi gratis.

Con ordine. Scilipoti parte da una considerazione di tipo generale: i rifiuti, se ben gestiti, possono portare più ricchezza che problemi:

Tantissima rabbia emerge dai dialoghi con i cittadini quando si parla di rifiuti e discariche. La gente vuole essere ascoltata, perché si sente presa in giro. E i sindaci di tanti Comuni d’Italia dicono alla gente di tenersi i rifiuti in casa. Ma dovrebbero avere più immaginazione e spirito d’iniziativa perché i rifiuti, utilizzati in modo corretto, sono risorse

Giustissimo, ma specifica:

E’ fresco lo scontro tra il Ministro dell’Ambiente e il Presidente della Regione Sicilia inerente la costruzione di una megadiscarica in provincia di Enna. La Sicilia è ancora territorio vergine. E la megadiscarica è il deposito di una montagna di rifiuti che non diventano risorse



E qui casca l'asino perchè, a leggere quanto ci ha detto Catanzaro poco dopo aver ritirato il progetto, non era poi esattamente una mega discarica ma proprio un impianto industriale che trasforma i rifiuti in risorse. Per la precisione compost per l'agricoltura e biogas. Al massimo si potrebbe obbiettare sulla scelta del sito. Scilipoti, però, o non lo sa o finge di non saperlo e ne approfitta per fare la sua proposta improponibile:

Dagli incontri fatti sul territorio con molti giovani, meno giovani ed esperti del settore abbiamo formato un gruppo di lavoro, in forza del quale lanciamo una sfida ai Comuni, alle Regioni e al Governo nazionale. Siamo pronti per contribuire a diminuire lo spreco di denaro pubblico: ritiriamo noi la spazzatura dal territorio a costi zero. Dateci gli strumenti che vi chiediamo: niente soldi, ma solo agevolazioni burocratiche e fiscali

Grazie per per la collaborazione, ma l'emergenza rifiuti in Sicilia si risolve in altro modo.

Via | Comunicato Stampa
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: