Petrolchimico Brindisi: sequestrate sette torce per inquinamento. Bruciati illegalmente gas tossici?

Petrolchimico Brindisi: sequestrate sette ciminiere per inquinamento. Bruciati illegalmente gas tossici?Sette torce della raffineria di Brindisi, due della Basell Chimica e cinque della Polimeri Europa (Eni), sono state sequestrate dalla Digos che sospetta che siano state a lungo usate per smaltire illegalmente gas tossici.

Tutto inizia nel 2008 quando, a causa di ripetuti black out che fermarono la raffineria, i sistemi che mandano i gas di processo dell'impianto alle torce per bruciarli e limitare i pericoli entrarono più volte in funzione. Ciò attirò l'attenzione delle autorità e soprattutto causò l'ira del Comandante della Guardia di Finanza di Brindisi che ebbe ben 63 uomini intossicati durante una esercitazione nei pressi della raffineria proprio mentre le torce erano in funzione.

Dall'attenzione all'inchiesta delle forze dell'ordine non ci volle molto vista la frequenza con la quale si accendono (a dire il vero non solo a Brindisi ma in tutte le raffinerie del mondo) le torce. Questi camini, infatti, dovrebbero entrare in funzione solo in caso di pericolo e per evitare accumulo di gas pericolosi ed esplosioni ma, in realtà, non c'è skyline di raffineria che non vanti le sue torce accese.

Il dubbio, quindi, è che le torce vengano attivate anche quando non serve per bruciare prodotti di scarto invece di smaltirli a norma di legge. La Digos, nel corso delle indagini, ha installato alcune telecamere per monitorare l'attività delle torce arrivando a constatare non solo la frequenza ma anche la cadenza delle accensioni che, dicono i poliziotti, sembravano quasi programmate.

Sulla base di questi corposi indizi il Gip Paola Liaci ha disposto il sequestro preventivo delle sette torce del polo petrolchimico brindisino affidandole, però, in custodia giudiziaria ai due amministratori delegati di Polimeri Europa e Basell: che sia vero o no ciò che crede l'accusa, infatti, fermare le torce vorrebbe dire fermare completamente la raffineria.

Via | Yahoo notizie, Uilcem
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: