L'albero di Natale con le luci a LED alimentate dai cavoletti di Bruxelles: il video

La notizia impazza sul web: 8 alberi di Natale con 100 luci a LED alimentate da cavoletti di Bruxelles. Ecco come un semplice esperimento scientifico nel programma delle scuole medie anglosassoni fa spettacolo

I ragazzini entusiasti li vedete in alto nel video: hanno tra i 10 e i 13 anni e mostrano con orgoglio il risultato del loro esperimento: alimentare le luci di 8 alberi di Natale con una serie di cavoletti di Bruxelles trasformati per mezzo di un esperimento elettrochimico in pile. Il progetto nasce per volere de The Big Bang UK Young Scientists & Engineers Fair ossia la Fiera dedicata alle scienze che si tiene il prossimo marzo e destinata alla divulgazione delle materie scientifiche tra i giovani.

Detto ciò due parole sono da spendere sul perché sono stati scelti i cavoletti di Bruxelles e non le più energetiche mele, ad esempio. I cavoletti di Bruxelles sono ortaggi tipici del pranzo di Natale anglosassone ma che non piace al 68% dei bambini del Regno Unito. Dunque gli scienziati del The Big Bang UK hanno messo in piedi questa mastodontica installazione per convincere i bambini che i cavoletti sono pieni di energia e che dunque fanno bene (qualcosa di simile agli sport dolcetti di Sportacus per intenderci).

Veniamo all'installazione che consiste in una batteria che usa cinque cellule di alimentazione ciascuna con 200 cavoletti di Bruxelles. Grazie a elettrodi di rame e zinco collocati in ogni Cavoletto di Bruxelles si crea una reazione chimica tra gli elettrodi che genera corrente elettrica che può essere conservata e utilizzata per alimentare i 100 LED sul albero di Natale.

Paul Jackson CEO di EngineeringUK ha detto:

Vogliamo che i giovani si avvicinino ai contenuti scientifici in un modo interessante e siamo sempre alla ricerca di modi diversi per farlo. Essendo il Natale un momento di festa e considerata l'avversione ai cavoletti dei bambini abbiamo pensato di creare una batteria per avvicinarli a questo ortaggio.

Gli ortaggi (ma anche la terra, l'acqua, le patate, il sale o l'aceto) ovvero i materiali inorganici producono energia elettrica come ebbe modo di scoprire Alessandro Volta nel 1800.

Il video di come condurre l'esperimento con ortaggi, frutta, terra,aceto o acqua.

Buon divertimento!

Foto | Big Bang su Fb

  • shares
  • Mail