Paolo Romani: "Niente elettricità a chi non paga la TARSU"

Rifiuti a Napoli

Il ministro Paolo Romani ha la fissa dell'elettricità: prima vuole agganciare alla bolletta il canone della Rai; ora vuole tagliare l'erogazione a chi non paga la TARSU in Campania.

C'è da dire che i comuni hanno debiti per 300 milioni di euro e che solo il 65% dei campani paga la tassa per lo smaltimento dei rifiuti. Di fatto con il decreto valido solo in Regione Campania si assegnano da quest'anno i soldi alle Province. Dunque ai Comuni neanche un centesimo. In più i napoletani e i campani pagano la TARSU più alta in Italia: circa 128 euro a testa. Inclusi i neonati.

Il Presidente della Provincia di Napoli Luigi Cesaro chiede che i militari, che dalle feste natalizie a oggi hanno alzato almeno 2000 tonnellate di immondizia, restino per almeno altri sei mesi. In provincia giacciono a terra almeno 7000 tonnellate di rifiuti. Molti netturbini però sono assenti per malattia, tanto che indaga anche la Digos. I militari, però, proseguono nel loro lavoro e nessuno per ora prevede che quote della TARSU siano versate anche all'esercito.

Foto | LiberalVox

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: