Dall'Algeria la guerra per il pane arriva in Giordania. La Fao lo aveva previsto nel 2008

Rivolta del pane anche in Giordania La protesta per l'ingiustificato aumento dei generi alimentari si è spostata dall'Algeria alla Giordania (la crisi in Tunisia ha radici più politiche). 5000 persone sono scese in piazza dall'altro ieri a Amman per protestare contro gli aumenti del prezzo pane e degli alimenti in genere.

Anche qui sotto accusa le politiche economiche del governo retto da Re Abdullah II. la Fao aveva previsto che crisi alimentari avrebbero scosso molti paesi. Il rapporto si intitola State of Food Insecurity in the World e pone l'accento sul fatto che gli affamati sarebbero cresciuti di circa un miliardo di persone. E individuava la fascia del Nord Africa a rischio a causa del conflitto in Afghanistan. Ebbene, la previsione è stata rispettata.

Spiega The Guardian:

Le proteste in Giordania, e infatti in Tunisia e Algeria,arrivano dopo che la FAO ha pubblicato uno studio sulle cifre, che dimostrano che i prezzi sono al loro massimo dopo la crisi alimentare del 2008. Il prezzo medio globale di cibo - tra cui i cereali, olio, carni e prodotti lattiero-caseari - è stato superiore del 25% nel dicembre 2010 rispetto a dicembre 2009. La scorsa settimana, la benzina superato i 90 dollari al barile.

Secondo Green Prophet a acuire la crisi anche le conseguenze di una serie di carestie e inondazioni:

Mentre l'impatto dei cambiamenti climatici è difficile da quantificare in termini esatti, non c'è dubbio che le recenti siccità e inondazioni hanno svolto un ruolo nella crisi alimentare. In realtà gli echi dei recenti disordini politici sono secondo Polly Higgins, l'avvocato ambientalista recentemente intervistata da Green Prophet, il risultato di un progressivo esaurimento delle risorse derivanti dalla grave distruzione dell'ambiente. Ha spiegato che "quando si riducono le nostre risorse ci ritroviamo in conflitto, letteralmente in guerra. In Darfur c'è una guerra per l'acqua, in Iraq c'è stata una guerra per il petrolio ... "

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail