In Svezia si apre la caccia al lupo: interviene l'Europa

i lupi in svezia sono a rischio estinzione a causa degli interessi della lobby dei cacciatori di alce

Olà! Ecco una di quelle notizie che ti fanno capire che il mondo è davvero strano: l'Europa aprirà una procedura di infrazione il prossimo 27 gennaio, contro la caccia al lupo in Svezia. Lo ha annunciato il commissario all'ambiente Janez Potocnik.

Secondo la Svezia è necessario uccidere per quest'anno 20 lupi al fine di tenere sotto controllo la popolazione e far si che non superi i 210 esemplari; secondo Potonik, invece, si tratta di una grave infrazione ai danni di una specie protetta. Lo scorso anno i lupi ammazzati sono stati 60.

Ne riferisce il sito Euractive che riporta la dichiarazione di Joe Hennon portavoce di Potocnik:

Abbiamo inviato una lettera al ministro svedese dell'ambiente, lo scorso dicembre mettendo in chiaro che non avremo altra scelta che avviare una procedura di infrazione contro la Svezia se vanno avanti con la caccia.

I lupi sono stati reintrodotti con grande fatica in Svezia dopo che si erano estinti nel 1990. E allora perché li cacciano? A causa della piccola ma potente lobby di cacciatori di alce. Infatti, spesso i loro cani seguono le tracce ma sono ammazzati dai lupi. Un cane da caccia è un notevole investimento e dunque i cacciatori ammazzano i lupi per evitare di perdere il loro capitale.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: