Egitto: l'ENPA chiede il rimpatrio anche per gli animali d'affezione

Animali d'affezione Egitto

I disordini in Egitto non toccano solo le persone ma anche gli animali. L'ENPA chiede che i cittadini stranieri possano essere rimpatriati insieme ai loro animali domestici che altrimenti resterebbero soli in terra straniera.

Spiega l'ENPA :

Al momento il problema interessa soprattutto per i cittadini americani, come già denunciato dalla Peta. Infatti, gli aeromobili che stanno facendo la spola tra la capitale egiziana e le città statunitensi a bordo accolgono i proprietari ma non i loro animali.

L’Ente Nazionale Protezione Animali si è unito all’appello lanciato da Hillary Clinton per estendere il ponte aereo anche ai quattrozampe.

L’Enpa rivolge un appello anche al Ministro degli Esteri italiano, Franco Frattini:

Al ministro Frattini chiediamo di garantire che i cittadini italiani proprietari di animali possano tornare in patria senza doversi forzatamente separare dai loro quattrozampe. Per gli animali questa possibilità potrebbe equivalere a una condanna a morte; per i loro proprietari, invece, a una ferita destinata forse a non rimarginarsi più.

Via | ENPA
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail