"Sentire l'aria", l'ecofilm di Manuele Cecconello sul ragazzo che ha scelto di fare il pastore

"Sentire l'aria" è un film documentario di Manuele Cecconello prodotto da Prospettiva Nevskij e dalla Camera di Commercio di Biella. E' un film strano e affascinante, anche se non esattamente "facile". Narra la storia di Andrea, un ragazzo che a sedici anni decide di lasciare la scuola per fare il pastore tra la pianura, le valli e la montagna biellese.

Per raccontare questa storia l'autore del film ha vissuto per un anno insieme ad Andrea e al suo gregge, seguendone la transumanza. "Sentire l'aria" è quasi un film muto, il primo dialogo è a metà film e in biellese stretto. Tuttavia non è la parola, ma il suono della natura, ad essere protagonista del film: la pioggia, il vento, le "bestie" riempiono tutto il film, che riesce persino a far sentire il suono di una giornata di sole.

Andrea, il protagonista, non ha dubbi sulla scelta di vita che ha fatto ma, allo stesso tempo, è conscio di avere una mentalità diversa rispetto a Niculìn, il pastore che lo ha preso con sé per insegnargli il mestiere. E' questo, guardando il film dal punto di vista dell'ambiente, la cosa più interessante: riuscirà Andrea, che ha un cellulare e conosce pregi e difetti della "vita moderna", a trovare una sintesi tra la vecchia vita del pastore e la modernità?

Riuscirà a reinventarsi il mestiere per farlo rendere anche economicamente, come afferma di voler fare, nonostante la sempre maggiore scarsezza di pascoli, ormai divorati da centri commerciali e autostrade? Ma, soprattutto, riuscirà a non cedere alle tentazioni della vita facile, di poca fatica, che tutti i suoi coetanei vivono?

"Sentire l'aria" è un film documentario (forse più un film che un documentario) esteticamente bellissimo, con un'ottima fotografia e regia che riescono a rendere molto bene allo spettatore i cambi di stagione e il clima. E' un film dai tempi lunghi, che si apprezza decisamente di più in una piccola sala proiezione rispetto a vederlo in televisione. Se riuscite a trovare una proiezione dalle vostre parti, ne vale la pena.

Nel frattempo, questa è la pagina Facebook dove potete trovare maggiori informazioni sia sul film che sul suo protagonista, metre questo è il sito web di "Sentire l'aria".

Video | YouTube

  • shares
  • +1
  • Mail