La Forestale blocca legnaioli abusivi in Puglia

La Forestale blocca legnaioli abusivi in Puglia

Nel fine settimana appena trascorso gli uomini del Corpo Forestale pugliese hanno scoperto un giro di legname tagliato abusivamente. A Cassano delle Murge, provincia di Bari, è stato trovato e sequestrato un carico da 50 quintali di legna di Roverella già tagliata, pronta per essere venduta sul mercato nero.

Si trovava in un piazzale lungo una strada provinciale Grumo-Cassano e la persona che lo aveva in gestione non ha saputo dare spiegazioni sulla provenienza del legno. E' stato ovviamente denunciato. Ad Altamura, invece, sempre la Forestale ha scoperto un altro furto di legna, per un totale di 15 quintali. Per questo furto sono stati denunciati tre legnaioli, anch'essi abusivi.

L'operazione "Silvae", così è stata chiamata dagli uomini della Forestale, continuerà anche nei prossimi giorni perché il taglio illegale di alberi in Puglia sembra sia cresciuto notevolmente negli ultimi anni.

Via | Corpo Forestale
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail