Sinabung erutta il vulcano in Indonesia, 14 morti

Dopo l'eruzione di oggi 1 febbraio del vulcano Sinabung in Indonesia risultano decedute 14 persone

Almeno 14 persone sono state uccise, mentre altre tre risultano gravemente ferite a causa dell'eruzione del vulcano Sinabung a Karo a Sumatra Nordo a causa della cenere dispersa in atmosfera.

Eruzione del Sinabung, 11 morti

I corpi delle 14 vittime sono stati tutti trasportati nel villaggio di Suka Meriah, che si trova entro un raggio di 3 km del vulcano, mentre altri tre dovevano ancora essere trovato. I soccorritori hanno dovuto interrompere il processo di evacuazione a causa dei timori per ulteriori eruzioni. Attualmente, la zona di evacuazione è compresa tra i 5 e i 7 km sul versante sud-est del vulcano.

Già alcuni giorni fa altre eruzioni avevano causato la morte di 31 sfollati mentre alcuni dei decessi di oggi sono avvenuti tra gli studenti provenienti da Medan che stavano conducendo un sondaggio della zona intorno al vulcano.

Il Sinabung è in attività dal settembre del 2013 e oggi c'è stata una sequenza di tre eruzioni secondo quanto riferito dal il Disaster Mitigation (BNPB). Il portavoce di BNPB, Sutopo Purwo Nugroho ha detto che la prima eruzione è avvenuta alle 10.30 ed è durata circa otto minuti e portando in atmosfera 2 chilometri di cenere e 4,5 km dense nubi al sud. La seconda eruzione ha avuto luogo intorno alle 10:38 per poco più di quattro minuti, seguita da un'altra eruzione alle 11:27 per 84 secondi. Sutopo ha aggiunto che 16 villaggi hanno dovuto essere evacuate a seguito delle eruzioni in corso.

Via | The Jakarta Post

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail