Comuni Rinnovabili 2011: Legambiente dà le pagelle ai comuni italiani

Comuni Rinnovabili 2011: Legambiente d�  le pagelle ai comuni italiani

E' uscita l'edizione 2011 di "Comuni Rinnovabili", consueto dossier di Legambiente che raccoglie i dati sulla produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili nei comuni italiani. Come al solito si tratta non di tutti i comuni d'Italia, ma di quelli che hanno avuto la sensibilità di fornire i dati rispondendo al questionario inviato dall'associazione ambientalista. I risultati? Buoni e prevedibili:

Sono 7.661 i Comuni in Italia dove si trova almeno un impianto. Erano 6.993 lo scorso anno, 5.580 nel 2009. In pratica, le fonti pulite che fino a 10 anni fa interessavano con il grande idroelettrico e la geotermia le aree più interne, e comunque una porzione limitata del territorio italiano, oggi sono presenti nel 94% dei Comuni

Si conferma il ritmo di crescita notevole dei comuni italiani, come mostra la tabella che vedete dopo il salto:

La crescita delle rinnovabili in Italia

Praticamente nel 2006 le rinnovabili in Italia non esistevano, ora iniziamo ad avvicinarci agli obblighi europei sia per i contestatissimi impianti eolici e fotovoltaici (ai quali il governo ha già pensato con l'apposito decreto "ammazza rinnovabili") sia per il solare termico (al quale il governo ha già pensato diluendo le detrazioni fiscali del 55%).

A fronte di questi dati, della conseguente occupazione e ricchezza generata, del risparmio energetico prodotto rispetto alla produzione da fonte fossile, ancora tutti attendiamo che il governo italiano pubblichi le nuove tariffe incentivate per le rinnovabili: le due settimane promesse dal ministro Romani sono scadute.

Via | Legambiente
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail