Tepco rilascia nel Pacifico 11.500 tonnellate di acqua radioattiva

Tepco rilascia nel Pacifico 11.500 tonnellate di acqua radioattivaTepco non sa più dove mettere le migliaia di tonnellate di acqua marina utilizzate per raffreddare i reattori di Fukushima Daiichi. Per questo motivo, dopo la scoperta di una crepa che scarica acqua altamente contaminata in mare, ha deciso di riversare 11.500 tonnellate di acqua "leggermente radioattiva" nell'oceano Pacifico.

E ammette pure di farlo per questioni di spazio:

Pensiamo sia necessario trasferire l'acqua radioattiva di scarto nell'impianto centrale dei rifiuti radioattivi per stoccarla in condizioni stabili. Dieci tonnellate di acqua leggermente radioattiva sono state già stoccate e le dobbiamo scaricare per far posto ai nuovi liquidi

Tutti si chiedono, a questo punto, che ne sarà di pesci e alghe che costituiscono una bella fetta dell'alimentazione giapponese. Ma Tepco garantisce: niente paura, va tutto bene! Ecco perché:

Noi valutiamo approssimativamente in 0,6 millisievert all'anno per ogni adulto come impatto dello scarico di acqua radioattiva nel mare se mangiano pesci e alghe locali ogni giorno. E' un quarto della dose annuale alla quale è esposta in natura la popolazione

Chi lo sa se i pesci sono della stessa opinione...

Via | Tepco
Foto | Flickr

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 68 voti.  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO