Un pitone mangia un coccodrillo dopo 5 ore di battaglia. Il video

Cinque ore di battaglia sulle sponde di un lago australiano. Ecco le immagini della fotografa Tiffany Corlis

Le immagini provenienti dal Lago Moondarra del Queensland, Australia, hanno fatto il giro del mondo. Un pitone lungo 3 metri e un coccodrillo lottano sul bagnasciuga del lago. La fotografa Tiffany Corlis scatta alcune foto che mostrano la battaglia. Il serpente avvolge nella sua stretta mortale il rettile, impedendogli di muovere le zampe e di morderlo con la sua enorme bocca.

Il pitone soffoca l’avversario fino a ucciderlo, successivamente lo trascina in un luogo reputato sicuro – anche se ci sono alcuni curiosi attirati dalla scena – e inizia a inghiottirlo lentamente. Nelle immagini che mostrano il pasto del rettile si nota come l’elasticità del corpo rivesta come una guaina il coccodrillo.

Dall’inizio dello scontro al lauto pasto del serpente trascorrono cinque ore. Una battaglia per la sopravvivenza che consentirà al serpente un lungo periodo di digiuno.

Alcuni anni fa i ricercatori della Aarhus University scoprirono che un pitone di 5 kg impiega circa 132 ore (cinque giorni e mezzo) per digerire un roditore. Durante il processo di digestione, l’intestino del rettile si espande, mentre la cistifellea (il sacchetto che contiene la bile che facilita i processi digestivi) si contrae rilasciando la bile e il cuore aumenta il volume di un quarto per potenziare la circolazione sanguigna.

Un pitone può digiunare per mesi, per poi concedersi un grande pasto nel quale può mangiare l’equivalente del 50% del proprio peso corporeo. Proprio quello che è successo in Australia.

RUGBYL-AUSTRALIA-CROCODILE-PREDICTION

Video | Youtube

Foto © Getty Images

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: