Ilaria Alpi, il governo autorizza la desecretazione dei documenti

Arriva il si del Governo per desecretare i documenti che riguardano la morte di Italia Alpi e Miran Hrovatin

Nella giornata in cui si commemora il barbaro omicidio di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin a Mogadiscio il 20 marzo del 1994 giunge la notizia della autorizzazione concessa dal Governo a desecretare i documenti che riguardano le indagini.

La notizia è stata resa nota da Sesa Amici Sottosegretario Riforme costituzionali e rapporti con il Parlamento durante la seduta alla Camera in memoria della giornalista del Tg3 uccisa con il suo operatore Miran Hrovatin in Somalia. Ha detto il Sottosegretario Amici:

Credo sia arrivato il momento dopo 20 anni di togliere la secretazione sul caso di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin. Il governo è molto impegnato ad attivare le procedure su questo fronte. Crediamo che lo si debba alla loro memoria e alla richiesta giustizia che deve tutelare sempre i propri cittadini. Abbiamo il dovere morale e politico di corrispondere alla richiesta di verità e giustizia.

ilaria alpi

Di quali e quanti documenti stiamo parlando ancora non lo sappiamo. Infatti ci sono migliaia di dossier: circa 1500 della commissione Alpi-Hrovatin più altri che riguardano le commissioni rifiuti.La famiglia ha sostenuto negli anni la richiesta della desecretazione dei documenti perché la speranza è che attraverso la rilettura degli incartamenti relativi alle indagini sul duplice e efferato omicidio si possa fare chiarezza sui mandanti, le circostanze e il movente. Proprio ieri Greenpeace ha pubblicato l'elenco di oltre 600 documenti che potrebbero aprire molti spiragli proprio sul caso Alpi-Hrovatin.

Ha detto la madre di Ilaria Alpi, Luciana:

A vent'anni di distanza non ho né verità né giustizia. Aspetto sempre. Ho visto da poco il procuratore capo della Repubblica di Roma che ci ha promesso di fare qualcosa, e noi aspettiamo pazientemente che si possa fare qualcosa, ma vent'anni sono troppi per una inchiesta di duplice omicidio. Molte persone sono morte, le prove sono difficili da trovare. Ma la speranza adesso l'ho lentamente riavuta perchè devo dare atto alla presidente della Camera che si è data molto da fare per chiedere la desecretazione dei documenti su Ilaria.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | Ilaria Alpi
Foto | Premio Ilaria Alpi su Fb

  • shares
  • +1
  • Mail