Wi-fi e cellulari cancerogeni: una preoccupazione di troppo?

Report sui presunti danni delle radiazioni a radiofrequenze elettromagnetiche emesse da WiFi e cellulari ne parlava qualche tempo fa. In alto il video. Oggi l'Oms con Iarc, International Agency for Research on Cancer ha annunciato uno studio di prossima pubblicazione sui rischi connessi tra l'uso di cellulari e devices wireless classificati come fonti cancerogene 2B e l'insorgenza del glioma e neurinoma acustico, due forme di cancro.

Le onde elettromagnetiche sono finite in classe 2B che definisce gli agenti che possono essere carcinogeni per gli esseri umani e include moltissime sostanze. Intanto in Italia già da qualche giorno è partita la petizione No WiFi e Totem per evitare che sia adottato nelle scuole il sistema wireless.

Lo studio, dicevo, sembra confermare queste preoccupazioni. Anche se avverte l'Oms che sono necessari approfondimenti in merito e invita comunque alla cautela nell'uso di questi dispositivi elettronici.

Via | Iarc

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: