Giappone Super cool biz: stop ai condizionatori e ok a dress code estivo in ufficio

In Giappone al via l'abbigliamento informale per combattere il caldo Risparmiare energia evitando di accendere i condizionatori. Dal 2005 in Giappone dal maggio a ottobre parte la campagna Cool Biz, ribattezzata quest'anno Super Cool Biz, per convincere gli uffici a fare a meno dell'aria condizionata, invitando i dipendenti a indossare un abbigliamento meno formale e più fresco. Se proprio si vuole ricorrere ai condizionatori allora la temperatura non deve essere inferiore ai 28 gradi.

Risparmiare energia e evitare che vi sia un picco di richieste è oggi fondamentale per il Giappone, poiché il terremoto e lo tsunami dello scorso 11 marzo, oltre a danneggiare la centrale nucleare di Fukushima Daiichi, hanno mandato a carte e quarantotto anche altri impianti per la produzione di energia elettrica.

Dunque, Naoto Kan, il primo ministro invita a reagire al caldo alleggerendo il dress code da ufficio: via giacca e cravatta e sì a camicie con le maniche corte e alle polo; vanno bene anche i jeans però solo in contesti più informali; accettati i ventagli sia per uomini sia donne e ammessi sneackers e pinocchietti; per le donne si affida al loro buongusto.

Via | Japan-World
Foto | Janne in Osaka

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: