La Francia chiede gli Stati generali dell'energia in Europa

eric besson

La Francia è preoccupatissima per l'uscita della Germania dal programma nucleare. Non ne fa mistero e anzi chiede gli Stati generali dell'energia che si dovrebbero tenere a Parigi giovedì 9 giugno tra tutti i ministri per l'Energia e l'Industria dei 27.

L'invito lo lancia Eric Besson ministro francese per l'Industria che chiede una concertazione europea. Ha detto Besson in un tweet:

La Germania è sovrana ma le conseguenze sono europee.

Si discuterà di mercato unico dell'energia così come propone Angela Merkel e dei costi. In sostanza il cancelliere tedesco punta a calmierare i prezzi interni del costo dell'energia che si otterrà evidentemente da fonti rinnovabili sostenendoli grazie anche al contributo dell'Europa. I francesi che invece, vorrebbero si rinunciasse al nucleare, ma di fatto si tengono strette le centrali che hanno, credono che il prezzo dell'energia non dovrà essere fissato per scelta politica, ma in base ai costi di produzione e di mercato.

Certamente la Francia in questa fase iniziale di transizione da un sistema di produzione energetico all'altro ci guadagnerà e si dicono, di fatto, pronti alla speculazione. Europea.

Via | Les Echos
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: