Referendum ambiente a Milano: stravincono i "si" nei 5 quesiti proposti.

Duomo MilanoParallelamente al referendum nazionale si è svolta ieri a Milano la consultazione per l'ambiente. Anche in questo caso, si è superato il quorum, che ricordiamolo aveva però l'asticella del 30%. Ultimato lo spoglio delle 1.251 sezioni milanesi, i risultati indicano una nettissima vittoria dei sì per tutti i quesiti. Queste le percentuali: 95,56% per il verde, 95,51% per il parco Expo, 95,29% per il risparmio energetico e 94,32% per la riapertura dei Navigli. Si registra un dato inferiore invece, seppur sempre in favore del "si", per quanto riguarda il quinto quesito, quello relativo all'Ecopass: 79,12% di "sì" e 20,88% di "no".

Soddisfatto il sindaco Pisapia che considera la partecipazione dei milanesi alla consultazione referendaria un ottimo segnale della voglia dei cittadini di dare il proprio parere su temi cruciali per la qualità della vita. Il nostro dovere, sottolinea il primo cittadino milanese, sarà quello di rispettare la volontà dei cittadini e trasformare Milano nella città più verde d’Europa per quanto riguarda le politiche ambientali, il traffico, il risparmio energetico, la mobilità e la qualità dell’aria.

Intanto però c'è qualche voce fuori dal coro; su tutte l'assessore Matteo Salvini (capogruppo della Lega) che definisce negativamente l'esito del voto relativo all'Ecopass. E' disastroso, dice Salvini, il voto pro-Ecopass: 5 o 10 euro al giorno per tutte le auto saranno una mazzata per chi lavora.

Via | Cronacamilano.it
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: