L'IAEA vuole gli sceriffi per la sicurezza nucleare

conferenza dell'IAEA sulla sicurezza nucleare

L'Agenzia internazionale per l'energia atomica, IAEA ha aperto ieri i lavori sulla sicurezza nucleare dopo che i suoi ispettori hanno visitato l'incidente attualmente in corso a Fukushima Daiichi. La prima proposta fatta consiste nell'istituire una sorta di controllori, ispirati per materie e competenze alla polizia. Ha detto Yukiya Amano direttore generale dell'Agenzia:

Abbiamo bisogno di verificare sistematicamente e regolarmente la sicurezza di tutte le centrali nucleari.

Senza mettere in discussione le responsabilità dei diversi Stati rispetto alle loro centrali nucleari, secondo Amano è possibile che proprio IAEA rivesta un ruolo di sceriffo o di poliziotto effettuando dei controlli periodici ma casuali per i 440 reattori sparsi sul Pianeta. I controllori sarebbero appunto esperti indipendenti e formati proprio sulla sicurezza. Spiega Amano:

Le valutazioni nazionali sono il punto di partenza ma dovranno essere supportate dai test di esperti internazionali dell'Aiea.

Accanto al ruolo degli ispettori, l'IAEA invita anche a un rafforzamento dei mezzi tecnici. Ma senza riferimenti diretti al Giappone, ribadisce che la miglior forma di contenimento degli incidenti nucleari è la comunicazione e la collaborazione tra l'Agenzia e gli Stati.

Via | 20minutes, Iaea
Foto | Iaea Fb

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: