Amburgo: attivato il primo teleriscaldamento a credito europeo

Boiler solareInteressante progetto quello che partirà a breve ad Amburgo, in Germania, dove verrà sperimentato per la prima volta nel vecchio continente il primo sistema di teleriscaldamento a credito. Il progetto è senza dubbio interessante nell'ottica di un utilizzo intelligente dell'energia. Il sistema, in sostanza, prevede che le abitazioni dotate di impianti solari termici possano immettere il calore prodotto d'estate nella rete di teleriscaldamento della E.ON; il vantaggio è da ricercarsi sul fatto che gli utenti potranno, grazie a questa cessione, accumulare un credito gratuito o comunque a prezzo vantaggiosissimo di calore nel periodo invernale.

In questo modo i singoli produttori di energia solare non avranno bisogno di installare impianti di accumulazione autonomi. In sostanza perciò si riprodurrà quanto avviene con la rete elettrica per i pannelli fotovoltaici; in quel caso infatti la rete si comporta come un enorme accumulatore di carica che preleva l'energia prodotta e non utilizzata dagli utenti.

Con questo progetto E.ON dimostra che già oggi è possibile usare le fonti di energia rinnovabili, non soltanto per l'elettricità, ma anche per il riscaldamento in rete. I vantaggi sono senza dubbio di grande importanza; lo stesso calore, altrimenti disperso, potrebbe per esempio essere utilizzato da utenze industriali che per le proprie attività hanno continuo bisogno di calore indipendentemente dalla stagione.

Il costo del progetto si aggira sui 7 milioni di euro e verrà integrato nella rete di riscaldamento della E.ON nei quartieri orientali di Amburgo, che fornisce ogni anno ai propri clienti 400 milioni di kWh termici, pari al fabbisogno di 50.000 abitazioni.

Via | Rinnovabili.it
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: