La strada nel Serengeti si farà, ma sarà ecocompatibile


Il Parco Nazionale del Serengeti in Tanzania, una delle più importanti aree naturali protette africane, non sarà attraversato da una strada a scorrimento veloce. La decisione delle autorità tanzaniane arriva dopo le pressioni delle associazioni ambientaliste come la Serengeti Watch e la fattiva collaborazione del governo tedesco che si è fatto carico della mediazione con l'impegno in prima persona del ministro Dirk Niebel. Il progetto di costruire una strada a scorrimento veloce che tagliava il Serengeti avrebbe creato un autentico muro in grado di ostacolare e bloccare le migrazioni di milioni di animali.

La strada, fondamentale per lo sviluppo economico della regione verrà realizzata, ma con un compromesso decisivo: all'interno del parco sarà sterrata, con un limite di velocità naturalmente diverso e liberamente attraversabile dagli animali. Il parco, patrimonio dell'UNESCO, verrà in questo modo tutelato senza tarpare del tutto le ambizioni della Tanzania di creare infrastrutture rilevanti.

[Via | Deutsche Welle]

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: