Nucleare Vs. Eolico Off Shore: in Polonia preferiscono l'atomo

Donald Tusk premier polacco In Polonia entro il 2020 dovrebbe entrare in funzione la prima centrale nucleare da 3 gigawatts. Ma secondo un comunicato di Greenpeace Polonia sarebbe del tutto superflua se solo si desse spazio a un parco eolico off shore nel Mar Baltico da 5,5 gigawatts. Questioni di lana caprina? Affatto! La Polonia si rifornisce di energia usando principalmente carbone e gas importato dalla russia per il 45% del fabbisogno e dunque è necessario che abbassi costi e quota di emissioni di CO2.

Sviluppare energia eolica permetterebbe di creare 9000 posti di lavoro contro i 7000 ottenuti per il nucleare e di fornire elettricità al costo di 104 euro per megawatt contro i 110 euro del nucleare.

Ma per Donlald Tusk premier polacco la strada giusta resta quella del nucleare nonostante la vicina Germania abbia deciso di uscirne. Tusk pensa perciò anche a una seconda centrale nucleare.

Via | Le Figaro
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: